Inno degli Incursori COMSUBIN

Arditi, sotto i mari dell’Italia
avanti a pinneggiar si va.
Non si ha paura di quella serraglia
neppure le bombe ci potran fermar!
Va l’incursore,
in quella notte buia e di tempesta,
gente di ferro
che la paura mai conoscerà;
dei porti è sempre stato il gran terror,
paura della notte egli non ha.
Va l’Incursore
e in ogni mare sempre vincerà!
Morire si dovrà,
morire si saprà,
ma ricordato sempre resterà.
Siamo gli Arditi
che sotto i mari ci copriam di gloria
gente di ferro 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...